Linkhome Documentiportfolio Videovideo Fotohistory
»
S
O
C
I
A
L

B
A
R
«
Autonomia energetica e democrazia

In un saggio illuminante dell’ormai lontano 1978, in piena crisi petrolifera congiunturale, il filosofo tedesco Ivan Illich solleva, in modo argomentato, la possibilità di un modello alternativo e complementare all’efficienza energetica e alla sostituzione delle fonti, definito in modo eloquente come libertà energetica. L’assunto fondante del suo approccio, oggi alla base di numerosi movimenti di democratizzazione del sistema di produzione, distribuzione ed utilizzo dell’energia (Sachs 2007, Shiva 2007), è l’esistenza di una soglia oltre la quale il benessere sociale e la crescita della disponibilità di energia smettono di andare di pari passo. In analogia con il cibo, per il quale il disagio metabolico insorge sia a causa di una carenza, la denutrizione, sia a causa di un eccesso, l’ipernutrizione, l’aumento costante di disponibilità energetica non solo non risolve di per sé la questione dell’equità di accesso, ma aumenta il disagio sociale. In tal senso, anche l’esistenza utopica di una fonte rinnovabile indefinitamente e del tutto priva di rischi ambientali non sarebbe risolutiva.

La crisi energetica non si può superare con un sovrappiù di energia. Si può soltanto dissolverla, insieme con l’illusione che fa dipendere il benessere dal numero di schiavi energetici che l’uomo ha sotto di sé. A questo scopo, è necessario identificare le soglie al di là delle quali l’energia produce guasti, e farlo in un processo politico che impegni tutta la comunità nella ricerca di tali limiti.

Un’interessante articolazione in chiave ambientale dell’intuizione di Illich, applicata alla crisi energetica attuale, è il cosiddetto modello di “contrazione e convergenza”, nato nel contesto della ricerca sul cambiamento climatico (Meyer 2000), ma estendibile al tema più generale delle politiche di sostenibilità energetica e giustizia sociale. In tale modello, tutti i paesi si dovrebbero impegnare, nell’arco di cinquant’anni, a far convergere l’utilizzo di materia ed energia per il funzionamento delle loro economie con la capacità di tenuta, ovvero di assorbimento e rigenerazione, della biosfera1. Ciò significa una sostanziale contrazione della domanda di materia ed energia per i paesi del Nord industrializzato, ed un progressivo allineamento verso l’alto, alla soglia di sostenibilità, dei paesi del Sud. Al principio di pari opportunità di crescita economica ed energetica, caratteristico della civiltà fossile, si sostituisce qui un principio di equità di accesso ai beni comuni della biosfera, nei tempi e nelle modalità di rigenerazione di quest’ultima2.

In questa prospettiva, la ricerca e l’implementazione scientifica e tecnologica di fonti energetiche rinnovabili meno impattanti sul clima e sull’ambiente resta fondamentale, ma va affiancata ad una profonda riflessione di ordine etico e politico sulle modalità di produzione e di utilizzo dell’energia globale. Non si tratta soltanto di sostituire il petrolio come fonte, ma di ridiscutere la civiltà fossile nei suoi fondamenti. La localizzazione, la diversificazione e il decentramento dei sistemi produttivi e distributivi, si accompagna all’affermazione dell’accesso all’energia come bene comune e nel contempo al recupero dell’autonomia energetica, sia nel senso dell’auto-produzione, sia in quello dell’emancipazione dal dogma della crescita indefinita.

A cura di Alice Benessia, Maria Bucci, Simone Contu, Vincenzo Guarnieri.

1 È interessante rilevare tuttavia che la tesi di Illich prevede, accanto alla soglia ambientale di utilizzo di energia procapite, una soglia di natura eminentemente sociale, e che tale soglia è addirittura inferiore a quella dalla biocapacità terrestre.

2 Per maggiori dettagli sul modello e sulle proposte per attuarlo si veda Sachs 2007.


13 interventi  
  • john ha scritto:
    16 ottobre 2014 alle 19:53
  • rikky ha scritto:
    20 ottobre 2014 alle 00:21

    It’s funny goodluck zoloft 300 mg a day The Royal Institution of Chartered Surveyors (RICS) argues in a report published today that the Bank should consider imposing a five per cent limit in annual average house price appreciation. If prices rise faster, RICS argues that the Bank’s Financial Policy Committee should use its new suite of regulatory powers to make mortgage lending scarcer and more expensive.

  • Nevaeh ha scritto:
    20 ottobre 2014 alle 01:59

    I’m sorry, I didn’t catch your name occurrence weight loss orlistat 60mg capsules kindness But this heyday also heralded a real change in what a clown was. Before the early 20th century, there was little expectation that clowns had to be an entirely unadulterated symbol of fun, frivolity, and happiness; pantomime clowns, for example, were characters who had more adult-oriented story lines. But clowns were now almost solely children’s entertainment. Once their made-up persona became more associated with children, and therefore an expectation of innocence, it made whatever the make-up might conceal all the more frightening—creating a tremendous mine for artists, filmmakers, writers and creators of popular culture to gleefully exploit to terrifying effect. Says Stott, “Where there is mystery, it’s supposed there must be evil, so we think, ‘What are you hiding?’”

  • john ha scritto:
    20 ottobre 2014 alle 10:24

    Yes, I love it! can buy diflucan online RIO DE JANEIRO, July 9 (Xinhua) — Brazil said Tuesday it had no intention to grant political asylum to U.S. whistleblower Edward Snowden who disclosed a vast program of U.S. world electronic surveillance.

  • Nevaeh ha scritto:
    20 ottobre 2014 alle 18:52

    Directory enquiries buy prozac fluoxetine online Yet that invisibility is useful, too. There are few industries as defiantly opaque as this one. Even offshore bankers have not developed a system as intricately elusive as the flag of convenience, where ships can fly the flag of a state that has nothing to do with its owner, cargo, crew or route. Look at the backside of boats and you will see they name their home ports as Panama City and Monrovia, not Le Havre or Hamburg, though neither crew nor ship will have ever been to Liberia or Panama. To the International Chamber of Shipping, which thinks ‘flags of convenience’ too pejorative (it prefers the sanitised term ‘open registries’), there is ‘nothing inherently wrong’ with this system. A former US Coast Guard commander preferred to call it ‘managed anarchy’.

  • Sebastian ha scritto:
    20 ottobre 2014 alle 22:35

    I support Manchester United dissolve much does wellbutrin prescription cost scold Aldi, rival discounter Lidl and Waitrose now have acombined 11.5 percent of the U.K. grocery market, 3.2 percentagepoints more than four years ago, Kantar said. That has “cutdeeply into the available market share for the bigger retailerswho are now having to compete for a contracting middle ground.”

  • Elijah ha scritto:
    21 ottobre 2014 alle 05:27

    Very funny pictures clomid 50 mg and iui The move follows a ruling on Wednesday by the PublicUtilities Commission of Ohio (PUCO), which approved some majorchanges to Ormet’s power contract with energy supplier AmericanElectric Power Co Inc.

  • Abigail ha scritto:
    21 ottobre 2014 alle 13:59

    I’ve got a full-time job Ampicillin 500 Still, the industrial production report, which showed gainsalmost across the board, pointed to some underlying momentum infactory activity, which could support views of only a mildslowdown in economic growth this quarter.

  • Evelyn ha scritto:
    21 ottobre 2014 alle 18:52

    I’m unemployed contented albendazole tablets online board “Greece, Italy and all of Europe are in need of policies that combine reforms and deficit reduction with growth,” Samaras said. “Of course we cannot have growth while Europe is retreating into recession.”

  • thebest ha scritto:
    22 ottobre 2014 alle 00:58

    perfect design thanks http://newenglandallergy.com/pollen diflucan no prescription canada But now that people have seen Helck’s blog, she said she hopes it can show them that being a cancer patient doesn’t take away one’s identity. She said just because she thought about cancer a lot in the past year, doesn’t mean she didn’t also think about “Project Runway” and want to curl up on the couch and watch “30 Rock.”

  • Dominic ha scritto:
    22 ottobre 2014 alle 09:28

    In a meeting augmentin 500mg Sources close to the matter have told Reuters thatBlackBerry is in talks with Cisco Systems Inc, GoogleInc and Germany’s SAP AG among others, aboutselling them all, or parts of itself. The potential buyers havedeclined to comment.

  • lifestile ha scritto:
    22 ottobre 2014 alle 15:27

    Looking for a job sweat heard tamoxifeno 20mg tomar it A noble goal, but one that doesn’t automatically translate into financial success. While there was obviously a need for this kind of reporting in Hawaii, it wasn’t clear that there was a robust market for it.

  • Garry ha scritto:
    22 ottobre 2014 alle 20:22

    I work with computers http://djdinaregine.com/blog buy generic albendazole “We have been in the UK for 26 years, but we have only really been scratching at the surface in terms of market share and the position we have. At times we have been seen as a player on the side, rather than the main player,” Ms Drakeford said earlier this month.


Intervieni

Se vuoi inserire un video nel tuo intervento copia il link youtube e sostituisci http con httpv (attenzione alla 'v'!)

Powered by PerformingMediaLab/Pie