Linkhome Documentiportfolio Videovideo Fotohistory
»
S
O
C
I
A
L

B
A
R
«
Distribuzione

La ‘distribuzione’ (distribution) si riferisce al fatto che i dibattiti etici e politici sulle questioni socio-ambientali sono troppo spesso confinati nell’area limitata dei rischi e lasciano da parte la questione dell’equità ed i riallineamenti sociali ed economici che implicano. Il discorso dominante sugli OGM ad esempio, è fondato sugli immaginari e sulle narrazioni del controllo da un lato – dei possibili rischi per la salute umana e per l’ambiente – e su quelli dell’urgenza dall’altro – di affrontare e risolvere la questione globale della denutrizione nei paesi del sud del mondo. Le implicazioni sociali ed economiche delle biotecnologie, e più specificamente gli impatti distributivi del meccanismo dei brevetti, attraverso il quale la conoscenza pubblica e le risorse naturali si trasformano in know-how, ovvero in conoscenza privata, sono di rado aperte ad una discussione pubblica1 (Shiva 1997, Berlan 2001). Esplicitare l’immaginario e la narrazione della distribuzione e condividerli collettivamente avrebbe delle implicazioni normative fondamentali, in questo come in molti altri casi di tecnoscienze ad alta potenza.

1 Per dettagli in merito, si veda il documento sul tema “Terra come oggetto politico”.

A cura di Alice Benessia, Maria Bucci, Simone Contu, Vincenzo Guarnieri.


20 interventi  
Intervieni

Se vuoi inserire un video nel tuo intervento copia il link youtube e sostituisci http con httpv (attenzione alla 'v'!)

Powered by PerformingMediaLab/Pie