Linkhome Documentiportfolio Videovideo Fotohistory
»
S
O
C
I
A
L

B
A
R
«
La gestione delle risorse: le conferenze mondiali

Già dagli anni ’70, a partire dal Rapporto sui limiti dello sviluppo, commissionato al MIT dal Club di Roma e pubblicato nel 1972, comincia a svilupparsi la discussione relativa alla gestione delle risorse naturali. In tale rapporto, per la prima volta, si ipotizzavano le conseguenze di una continua crescita della popolazione e di un continuo sfruttamento, senza limiti, dell’ecosistema terrestre, cause entrambe in grado di mettere a repentaglio la stessa sopravvivenza della specie umana.

La visione, fino allora consolidata, della natura come fonte inesauribile di risorse, comincia lentamente a cedere il posto ad una nuova interpretazione della problematica: si afferma la questione del depauperamento delle risorse del pianeta e la necessità di intervenire con politiche di gestione sociale ed economica, oltre che tecnologica, per ovviare ai rischi conseguenti. Si inizia a favorire la ricerca finalizzata all’ideazione di nuove tecnologie utili per incrementare la conservazione delle risorse ed aumentare l’efficienza energetica; il capitale naturale comincia ad acquistare un suo valore intrinseco legato al suo sfruttamento e alla possibilità di consumo conseguente.

Un’importanza rilevante in queste trasformazioni si deve attribuire alle differenti conferenze mondiali che ebbero inizio dal 1972 e ad oggi continuano periodicamente ad essere organizzate, nelle quali vengono affrontati gli argomenti correlati al cosiddetto sviluppo sostenibile.

A cura di Alice Benessia, Maria Bucci, Simone Contu, Vincenzo Guarnieri.


Intervieni

Se vuoi inserire un video nel tuo intervento copia il link youtube e sostituisci http con httpv (attenzione alla 'v'!)

Powered by PerformingMediaLab/Pie