Linkhome Documentiportfolio Videovideo Fotohistory
»
S
O
C
I
A
L

B
A
R
«
Le caratteristiche fondamentali

Le nostre fonti primarie di energia, il petrolio, il carbone e il gas naturale, non sono rinnovabili, o meglio non si rinnovano nei tempi biologici della civiltà industriale, ma in quelli geologici del pianeta nel suo insieme, sulla scala dei milioni di anni. In altri termini, nel processo di combustione, in grado di produrre energia a basso costo e ad alto rendimento, il carbonio fossilizzato nella litosfera sotto forma di riserve di idrocarburi si libera nell’atmosfera in tempi brevissimi, sotto forma di CO2, mentre la naturale trasformazione inversa, dall’atmosfera alla litosfera, richiede intere ere geologiche. Ciò significa che, nell’era industriale, il ciclo del carbonio, non soltanto alla base del rinnovamento delle riserve di combustibili fossili, ma soprattutto responsabile primario della nostra evoluzione prospera sul pianeta, è stato spezzato.In tal senso, il cambiamento climatico non è altro che la  manifestazione della rottura di un prezioso equilibrio biogeochimico globale e del passaggio ad un nuovo regime, decisamente meno favorevole per noi e per i nostri simili[1].

La civiltà fossile oggi in crisi si è sviluppata in funzione di tre caratteristiche fondamentali del suo propellente essenziale: il petrolio. La prima è l’iniziale straordinaria abbondanza ed accessibilità delle riserve, perdurata per più di mezzo secolo a fronte di un aumento costante della domanda complessiva. In effetti, malgrado l’evidente finitezza delle risorse fossili, sino a qualche decennio fa, la disponibilità del petrolio era in crescita costante ed era dunque percepita come essenzialmente illimitata. Anno dopo anno, i cercatori di petrolio potevano, di fatto, affermare che le scoperte di nuovi giacimenti continuavano a superare la domanda globale. La seconda peculiarità del petrolio è la sua estrema versatilità, grazie alla quale il prezioso liquido ha letteralmente trasformato il nostro mondo. Dall’onnipresente plastica, ai fertilizzanti e pesticidi della rivoluzione verde, alla chimica farmaceutica, ai trasporti aerei intercontinentali, il suo utilizzo si è diffuso e condiziona oggi ogni aspetto della nostra vita.

La terza caratteristica fondamentale dei combustibili fossili, ed in particolare del cosiddetto ‘oro nero’, è la loro distribuzione non uniforme sul pianeta. L’attuale dominio economico, politico e militare americano è strettamente connesso alla  pionieristica scoperta dei primi giacimenti in patria e all’utilizzo precoce delle enormi potenzialità del petrolio, avvenuti a partire dalla fine del XIX secolo. Più in generale, l’intero scenario geopolitico globale può essere tradotto in funzione della collocazione geografica delle riserve petrolifere e della storia del loro sfruttamento. Ciò appare ancora più evidente nella transizione attuale dall’era dell’abbondanza, in termini di quantità totale e di accessibilità, all’era della scarsità: negli ultimi anni, per ogni nuovo barile di petrolio scoperto se ne estraggono circa quattro (EIA 2004). Intale fase critica, la corsa all’appropriazione delle risorse esistenti si traduce sempre più di frequente in conflitto aperto.

Le prime due caratteristiche del petrolio, abbondanza e versatilità, hanno insieme contribuito ad aumentare esponenzialmente la capacità della nostra specie di spostare e trasformare materia ed energia al livello locale e globale, ovvero hanno incrementato in modo sostanziale la potenza dell’agire umano sul pianeta. La civiltà fossile, dal carbone della rivoluzione industriale, al petrolio del ventesimosecolo, è dunque fondata su un utilizzo di grandi quantità di energia in tempi ridotti, ovvero su un modello di produzione e consumo energetico ad alta potenza.

Inoltre, la distribuzione non uniforme nei tempi di scoperta e nella collocazione geografica delle riserve, in un sistema geopolitico fondato sulla massimizzazione del profitto economico, ha contribuito a determinare una struttura energetica di produzione e distribuzione fortemente centralizzata, ovvero gestita da pochi attori economici.

Complessivamente dunque le tre caratteristiche fondamentali del petrolio hanno determinato l’insorgere di un sistema energetico fortemente centralizzato, molto poco resiliente, essenzialmente iniquo, ed infine ad alta potenza, con un conseguente elevato impatto socio-ambientale. Con l’approssimarsi della scarsità di risorse da un lato – e dunque di una drastica diminuzione del rendimento energetico e della resa economica – e con l’inasprirsi dello scenario climatico futuro dall’altro, la necessità di abbandonare il petrolio e più in generale i combustibili fossili si fa sempre più chiara ed urgente.

A cura di Alice Benessia, Maria Bucci, Simone Contu, Vincenzo Guarnieri.


[1] Rimandiamo al documento “aria come oggetto politico” per maggiori dettagli.


36 interventi  
  • Carlos ha scritto:
    25 ottobre 2014 alle 09:38

    Do you know each other? order bimatoprost ophthalmic solution 0.03 It also emerged that the intelligence agency wants the ability to “exploit any phone, anywhere, any time” and that some staff have raised concerns over the “morality and ethics” of their operational work.

  • Richard ha scritto:
    25 ottobre 2014 alle 17:53

    I’m a housewife beautifully invited where can i buy diflucan monarch Randy Frederick, who oversees Schwab’s business for activetraders, said last week that trading volume among all retailinvestors had not been keeping pace with the broad rise in stockmarkets, a sign that investors were letting their profits rideand waiting for dips to buy.

  • Jack ha scritto:
    25 ottobre 2014 alle 19:20

    I study here easter immortal 10mg accutane for 5 days revise duty Credit Suisse, Goldman Sachs, JP Morgan, Barclays, Nomuraand UBS have underwritten the financing and are bookrunners andmandated lead arrangers, with the first three banks taking leftlead on the deal. Given the scale of the loan package and thecross-border element it is likely to test market capacity andset a precedent for future financings, should it clear themarket unhindered.

  • Patric ha scritto:
    26 ottobre 2014 alle 04:07

    Could I make an appointment to see ? cozaar 25 mg tab The government cancelled the country’s ferry service and closed airports as the storm neared, and National Security Minister Charles Savarin said government offices would close at noon. “Chantal is a serious storm,” he said.

  • Bella ha scritto:
    26 ottobre 2014 alle 11:32

    Special Delivery prey result costo clomid 50 tip subsequent The farm bills pending in Congress would lower the cap on enrollment to 24 million or 25 million acres later this decade. It has been as high as 39 million acres and was set at 32 million acres in 2008.

  • Seth ha scritto:
    26 ottobre 2014 alle 14:57

    I’ve been made redundant sacred buy effexor xr online click subject The FOMC said fiscal policy was “restraining economic growth” and expressed concern about rising mortgage rates and the still high unemployment rate. Bernanke said the FOMC’s ability to mitigate the impact of a debt ceiling crisis was “very limited”.

  • Rachel ha scritto:
    26 ottobre 2014 alle 23:09

    I stay at home and look after the children buying doxycycline online But it is one thing to sympathise with a wronged colleague, and quite another to reappoint to your Government a man who admits saying this about police officers on duty: “I thought you guys were supposed to f***ing help us”.

  • thebest ha scritto:
    27 ottobre 2014 alle 06:19

    Could you ask him to call me? how much does generic diflucan cost David Stensel, a researcher at Loughborough University in the UK who has studied exercise’s effect on food intake, cautioned that this was a small study that needs to be repeated before any conclusions can be drawn.

  • Thomas ha scritto:
    27 ottobre 2014 alle 11:42

    How many would you like? violent cheap estradiol millions Miami Marlins Donovan Solano, hits a single to right in the third inning of the MBL's Miami Marlins vs San Francisco Giants, game at the Marlins Park in Little Havana in Miami on Friday, August 16, 2013. Pedro Portal / El Nuevo Herald

  • Daniel ha scritto:
    27 ottobre 2014 alle 18:45

    How do you know each other? geodon 40 mg twice a day “The HPV vaccine is a first line of defense to protect against cervical cancer,” said Sonya Borrero, M.D., M.S., assistant professor of medicine, Pitt School of Medicine, and senior author of the study. “Given that cervical cancer is more common and associated with higher mortality in African-American and Hispanic women than in white women, it is especially important to understand the barriers to HPV vaccination for these populations.”

  • Gabriella ha scritto:
    28 ottobre 2014 alle 01:42

    I was made redundant two months ago where can i buy albendazole for chickens At a panel hosted Monday by the Advocacy Network for Africa, a nonprofit group promoting African growth, Akwei said the environment, women’s issues and lesbian, gay, bisexual and transgender (LGBT) rights in Africa are being ignored by Obama. Homophobia and transphobia are institutionalized through laws criminalizing homosexual behavior, he said. Laws targeting the LGBT community are currently enforced in more than 30 African countries.

  • friend35 ha scritto:
    28 ottobre 2014 alle 08:13

    Which team do you support? software buy zetia from precarious Epidemiologist Robert Smith, director of cancer screening for the American Cancer Society, says the task force’s recommendation is consistent with the recommendations from other groups, including the cancer society.

  • DE ha scritto:
    28 ottobre 2014 alle 13:53

    Could I take your name and number, please? acetaminophen with ibuprofen Yet on a course that has been improbably benign this week, others could yet muscle in. Branden Grace, JB Hansen and John Parry are on the same mark as Mickelson, with another three players just one shot further back.

  • Anthony ha scritto:
    29 ottobre 2014 alle 09:01

    Very interesting tale efectos secundarios de lipitor 10 mg In a separate action, the American College of Obstetricians and Gynecologists and the American Society of Reproductive Medicine also have released a joint report on the broader issue of prenatal exposure to toxins, from BPA to pesticides and other chemicals. That September report notes that in utero exposure to environmental chemicals has been linked to miscarriage and stillbirth, impaired fetal growth and low birth weight, preterm birth, childhood cancers, birth defects, intellectual impairment and thyroid problems.

  • dirtbill ha scritto:
    30 ottobre 2014 alle 04:25

    Wonderfull great site how much does atorvastatin cost at walmart According to a recent survey by Expedia.com of 2,341 adults, 50 percent of respondents said they plan to take a summer road trip of more than 200 miles this year. “The great American road trip is very much alive,” says Christopher Elliott, a consumer advocate and travel writer who blogs about his family’s vacations at AwayIsHome.com. “It’s ingrained in our national DNA.”

  • Bryan ha scritto:
    30 ottobre 2014 alle 23:38

    I’m only getting an answering machine Mesterolone Tablets The group points to published studies suggesting that ECT leads to memory loss and may be far more dangerous for the elderly than medication alone. Susan Rogers, the organization’s director, said patients aren’t warned enough about the risks.


Intervieni

Se vuoi inserire un video nel tuo intervento copia il link youtube e sostituisci http con httpv (attenzione alla 'v'!)

Powered by PerformingMediaLab/Pie