Linkhome Documentiportfolio Videovideo Fotohistory
»
S
O
C
I
A
L

B
A
R
«
Le caratteristiche fondamentali

Le nostre fonti primarie di energia, il petrolio, il carbone e il gas naturale, non sono rinnovabili, o meglio non si rinnovano nei tempi biologici della civiltà industriale, ma in quelli geologici del pianeta nel suo insieme, sulla scala dei milioni di anni. In altri termini, nel processo di combustione, in grado di produrre energia a basso costo e ad alto rendimento, il carbonio fossilizzato nella litosfera sotto forma di riserve di idrocarburi si libera nell’atmosfera in tempi brevissimi, sotto forma di CO2, mentre la naturale trasformazione inversa, dall’atmosfera alla litosfera, richiede intere ere geologiche. Ciò significa che, nell’era industriale, il ciclo del carbonio, non soltanto alla base del rinnovamento delle riserve di combustibili fossili, ma soprattutto responsabile primario della nostra evoluzione prospera sul pianeta, è stato spezzato.In tal senso, il cambiamento climatico non è altro che la  manifestazione della rottura di un prezioso equilibrio biogeochimico globale e del passaggio ad un nuovo regime, decisamente meno favorevole per noi e per i nostri simili[1].

La civiltà fossile oggi in crisi si è sviluppata in funzione di tre caratteristiche fondamentali del suo propellente essenziale: il petrolio. La prima è l’iniziale straordinaria abbondanza ed accessibilità delle riserve, perdurata per più di mezzo secolo a fronte di un aumento costante della domanda complessiva. In effetti, malgrado l’evidente finitezza delle risorse fossili, sino a qualche decennio fa, la disponibilità del petrolio era in crescita costante ed era dunque percepita come essenzialmente illimitata. Anno dopo anno, i cercatori di petrolio potevano, di fatto, affermare che le scoperte di nuovi giacimenti continuavano a superare la domanda globale. La seconda peculiarità del petrolio è la sua estrema versatilità, grazie alla quale il prezioso liquido ha letteralmente trasformato il nostro mondo. Dall’onnipresente plastica, ai fertilizzanti e pesticidi della rivoluzione verde, alla chimica farmaceutica, ai trasporti aerei intercontinentali, il suo utilizzo si è diffuso e condiziona oggi ogni aspetto della nostra vita.

La terza caratteristica fondamentale dei combustibili fossili, ed in particolare del cosiddetto ‘oro nero’, è la loro distribuzione non uniforme sul pianeta. L’attuale dominio economico, politico e militare americano è strettamente connesso alla  pionieristica scoperta dei primi giacimenti in patria e all’utilizzo precoce delle enormi potenzialità del petrolio, avvenuti a partire dalla fine del XIX secolo. Più in generale, l’intero scenario geopolitico globale può essere tradotto in funzione della collocazione geografica delle riserve petrolifere e della storia del loro sfruttamento. Ciò appare ancora più evidente nella transizione attuale dall’era dell’abbondanza, in termini di quantità totale e di accessibilità, all’era della scarsità: negli ultimi anni, per ogni nuovo barile di petrolio scoperto se ne estraggono circa quattro (EIA 2004). Intale fase critica, la corsa all’appropriazione delle risorse esistenti si traduce sempre più di frequente in conflitto aperto.

Le prime due caratteristiche del petrolio, abbondanza e versatilità, hanno insieme contribuito ad aumentare esponenzialmente la capacità della nostra specie di spostare e trasformare materia ed energia al livello locale e globale, ovvero hanno incrementato in modo sostanziale la potenza dell’agire umano sul pianeta. La civiltà fossile, dal carbone della rivoluzione industriale, al petrolio del ventesimosecolo, è dunque fondata su un utilizzo di grandi quantità di energia in tempi ridotti, ovvero su un modello di produzione e consumo energetico ad alta potenza.

Inoltre, la distribuzione non uniforme nei tempi di scoperta e nella collocazione geografica delle riserve, in un sistema geopolitico fondato sulla massimizzazione del profitto economico, ha contribuito a determinare una struttura energetica di produzione e distribuzione fortemente centralizzata, ovvero gestita da pochi attori economici.

Complessivamente dunque le tre caratteristiche fondamentali del petrolio hanno determinato l’insorgere di un sistema energetico fortemente centralizzato, molto poco resiliente, essenzialmente iniquo, ed infine ad alta potenza, con un conseguente elevato impatto socio-ambientale. Con l’approssimarsi della scarsità di risorse da un lato – e dunque di una drastica diminuzione del rendimento energetico e della resa economica – e con l’inasprirsi dello scenario climatico futuro dall’altro, la necessità di abbandonare il petrolio e più in generale i combustibili fossili si fa sempre più chiara ed urgente.

A cura di Alice Benessia, Maria Bucci, Simone Contu, Vincenzo Guarnieri.


[1] Rimandiamo al documento “aria come oggetto politico” per maggiori dettagli.


136 interventi  
  • Luke ha scritto:
    22 novembre 2014 alle 11:14

    Have you got any qualifications? buy amitriptyline uk By resetting relations with the Maduro government now, the United States risks legitimizing the Chavez protégé’s ill-gotten hold on power and undercutting the Venezuelan democratic opposition efforts to sustain and expand its popular support. It’s time the Obama administration rethink this hasty reset with Maduro. 

  • Louis ha scritto:
    22 novembre 2014 alle 12:11

    Sorry, I ran out of credit http://greenwoodsstatebank.com/personal-loans/ franchise lending A standard subscription include one year’s worth of news and prices. You can also upgrade to the full archive and benefit from more than 15 years of intelligence. Start your subscription today.

  • Oliver ha scritto:
    22 novembre 2014 alle 18:16

    It’s OK forepaws buy zopiclone 7.5 mg uk burden furnace “We will make sure she gets as much care as possible, physically and emotionally,” said Andrea Dearden, a spokeswoman from the Ada County Sheriff’s Department who has been leading the communication team for the interagency effort in Valley County.

  • Carmelo ha scritto:
    23 novembre 2014 alle 00:42

    I’m a trainee opportunity where can i buy kamagra jelly mainland euro Yet by 2030, the cast has changed. Yes, the US Navy is still watching warily. And because oil remains a global commodity whose price is vulnerable to small disruptions, America remains concerned about the oil and gas flowing through the narrow Strait of Hormuz — the bottleneck that could in an instant take Saudi, Iraqi, Qatari, Kuwaiti and other energy supplies off the market. 

  • Rickey ha scritto:
    23 novembre 2014 alle 00:57

    How much notice do you have to give? pay day loans for bad credit direct lenders Companies need to prove that they haven’t misclassified you, so Wald suggests you assist the employer. “Do things consistent with being a bona fide business, for example, form a corporation, create a website, use your own tools and work locations and carry business insurance.” When you set yourself up as a small company, you become more attractive to businesses hiring freelancers.

  • Crazyivan ha scritto:
    23 novembre 2014 alle 06:02

    How much will it cost to send this letter to ? http://www.c5designs.com/about-c5 aldactone price Pettitte put the go-ahead run on base in the bottom of the seventh, giving up a one-out single by Mark Ellis. With Shawn Kelley warming in the bullpen, pitching coach Larry Rothschild came to the mound to talk with Pettitte, who had thrown only 85 pitches to that point.

  • Seth ha scritto:
    23 novembre 2014 alle 16:34

    Whereabouts in are you from? loans bad credit uk After the removal of Mubarak in February 2011, the Scaf had a minimum of three demands it insisted on: a veto in high politics, independence for the army's budget and economic empire, and legal immunity from prosecution on charges stemming from corruption or repression.

  • Lesley ha scritto:
    23 novembre 2014 alle 16:41

    We work together http://www.verenigingmolenvrienden.nl/het-molenmuseum.html cleocin cream acne The ruling by Judge Thomas Bishop marked a dramatic reversal after years of unsuccessful appeals by Skakel, the 52-year-old nephew of Robert F. Kennedy’s widow, Ethel Kennedy. Skakel is serving 20 years to life.

  • Harold ha scritto:
    23 novembre 2014 alle 19:49

    I like it a lot buy cheap medroxyprogesterone (Additional reporting by Gerry Shih, Alistain Barr, Sarah McBride, Ronnie Cohen, Poornima Gupta, Laila Kearney, Dan Levine, Peter Henderson, Alex Dobuzinskis in Los Angeles, Jonathan Allen and Barbara Goldberg in New York, Ben Blanchard in Beijing and Laura MacInnis in Washington; Writing by Jonathan Weber; Editing by Will Dunham)

  • Josiah ha scritto:
    24 novembre 2014 alle 02:43

    Looking for a job buy soma stanyan A child holds up balloons with images of former South African President Nelson Mandela as he participates in a celebration to mark Mandela’s 95th birthday at the Angel de la Independencia monument in Mexico City July 18, 2013.

  • 【アディピュア】内田篤人のサッカースパイク アディダス アディピュア 5 adidas adiPure 11Pro SL TRX FG黒×… ha scritto:
    24 novembre 2014 alle 10:46

    サッカーシューズ トレーニング Democrazia 2.0 » Blog Archive » Le caratteristiche fondamentali
    【アディピュア】内田篤人のサッカースパイク アディダス アディピュア 5 adidas adiPure 11Pro SL TRX FG黒×… http://soccerbuy.jp/catalog/products/index?products_id=61

  • Adolph ha scritto:
    24 novembre 2014 alle 13:31

    Looking for work to bye bimatoprost in uk with out prescription “Both patients have been very involved in the research,” Henrich said at the International AIDS Society conference in Kuala Lampur. “They’ve been very interested in what we are doing. And they’ve been very excited to participate in the studies that are ongoing.”

  • hermes beach bag ha scritto:
    24 novembre 2014 alle 16:53

    hermes shop wien 23 Democrazia 2.0 » Blog Archive » Le caratteristiche fondamentali
    hermes beach bag http://www.artigas.nl/images/hermes-beach-bag-herme-birkin-bag.html

  • Nathan ha scritto:
    25 novembre 2014 alle 04:57

    Did you go to university? victory racket order hydrochlorothiazide grin The assault by Islamist rebels on the northern edges of the Alawite mountains overlooking the Mediterranean drove hundreds of Alawite villagers out to the coast and marked a major challenge to Assad’s reassertion of power over central Syria.

  • Darnell ha scritto:
    25 novembre 2014 alle 08:50

    Best Site Good Work bimatoprost 0.01 0.03 Aside from the valuation argument Royal Mail will become a bid target. This could see buyers willing to pay a premium to get a monopoly position in the UK postal and parcel market. However, it seems unlikely they would be willing to pay a premium of much more than 10 times forecast earnings or around 415p per share.

  • Rudolph ha scritto:
    25 novembre 2014 alle 10:41

    How much were you paid in your last job? http://fanggle.com/partner/partner-program/ soma online us Hopefully, there are things to learn from it,” Hughes said, adding “it’s hard to say” if he will return to the Bronx. “You never know what the future holds right now. It’s just a tough way to end things here, not making the postseason…And for me personally to have the year I did, it was extremely tough to go through that.”


Intervieni

Se vuoi inserire un video nel tuo intervento copia il link youtube e sostituisci http con httpv (attenzione alla 'v'!)

Powered by PerformingMediaLab/Pie