Linkhome Documentiportfolio Videovideo Fotohistory
»
S
O
C
I
A
L

B
A
R
«
Le grandi narrazioni implicite

Creare le strutture di partecipazione è una condizione necessaria ma non sufficiente per democratizzare effettivamente la conoscenza e l’expertise nei processi decisionali: aumentare il numero di voci può non portare di per sé a decisioni più sagge. In effetti, il rischio di estendere la partecipazione in sé è l’irrigidimento di alcune posizioni predefinite, oppure, all’estremo opposto, la decostruzione indefinitamente profonda del processo decisionale. È necessario, dunque, riflettere su come si canalizza l’immaginazione collettiva, come si stimolano la consapevolezza pubblica, il pensiero critico e creativo.

In un rapporto recente su scienza e governance per la Commissione Europea (Wynne B. et al. 2007) gli Autori riflettono sull’esistenza di narrazioni condivise che plasmano l’immaginazione collettiva e determinano un set di ‘dati di fatto’ sulla base dei quali si fonda il processo politico.

Nel mondo delle pratiche politiche, le narrazioni […] definiscono implicitamente gli orizzonti dell’azione possibile e accettabile, disegnano e impongono classificazioni, distinguono le questioni dalle non-questioni, gli attori dai non-attori. […] In molti aspetti chiave, le nostre istituzioni e le nostre modalità di scienza sono inquadrate da abitudini accumulate, immaginazioni e routines delineate da tali grandi narrazioni, le quali possono esser state valide in precedenza, ma con il cambiare dei tempi invitano nuove riflessioni e revisioni (European Commission 2007, p.73).

Una delle narrazioni più generali, o grande narrazione (master narrative), è quella del ‘mito del progresso’, in cui si associa il progresso sociale allo sviluppo tecnologico. Un’altra grande narrazione, molto influente e connessa al mito del progresso, è quella che individua nella moderna razionalità scientifica un tipo privilegiato di conoscenza, intrinsecamente più valido ed efficace di qualunque altra pratica culturale nell’interagire con la natura (Leach e Fairhead 2003). Il potere normativo di tali narrazioni si fonda sul meccanismo del selezionare ciò che conta come ‘prova’ e considerare ciò che non si vede come non necessario.

A cura di Alice Benessia, Maria Bucci, Simone Contu, Vincenzo Guarnieri.


23 interventi  
  • Mariah ha scritto:
    25 ottobre 2014 alle 10:38

    A book of First Class stamps theatre buy sildalis bytes net The study added to a growing body of evidence that sleep is key for heart health. A 2011 study published in the European Heart Journal found people who slept fewer than six hours a night were 48 percent more likely to develop or die from heart disease.

  • Cole ha scritto:
    25 ottobre 2014 alle 11:24

    I study here interview generic accutane (isotretinoin) defective drag The Rangers gave up two top quality prospects for Garza in third baseman Mike Olt and righthander C.J. Edwards, but still have plenty of depth in their system to fill their outfield need. The White Sox are hoping to get a bidding war going for Rios between the Rangers and Pittsburgh Pirates, who are also looking for a corner outfielder. As for the Orioles, they gave up one of their better prospects, lefthanded-hitting third baseman Nick Delmonico, for Brewers closer Francisco Rodriguez, but it was a deal they had to make. Their bullpen is among the major league leaders with 17 blown saves, six of them by closer Jim Johnson. Unfortunately, their rotation is in desperate need of a No. 1 or 2 starter. Jason Hammel was supposed to be that guy but he’s regressed to a 5.20 ERA this year while the Oriole pitchers have yielded the third-most homers in the majors.

  • Cody ha scritto:
    25 ottobre 2014 alle 21:47

    Whereabouts are you from? cozaar price No deal emerged from the 90-minute meeting, but talkscontinued into the night in an effort to re-open the governmentand extend the government’s borrowing authority beyond an Oct.17 deadline. One senior Republican said an agreement could comeon Friday, though hurdles remain.


Intervieni

Se vuoi inserire un video nel tuo intervento copia il link youtube e sostituisci http con httpv (attenzione alla 'v'!)

Powered by PerformingMediaLab/Pie